Corso Sicurezza Kayak da mare


Presentazione del progetto

Il Kayak Sarnico il 15 luglio 2017 organizza un corso di sicurezza nella pratica del Kayak. Le nozioni riguardano il kayak da fiume , da lago , da mare. Lo scopo dell’evento è istruire i partecipanti alla sicurezza nella gestione dei rovesciamenti in acqua attraverso l’apprendimento delle principali tecniche di:

  • segnali in acqua
  • autosalvamento
  • salvamento assistito
  • lancio della corda ed esecuzione dei nodi fondamentali
  • traino

 

Il teatro delle prove è lo specchio d’acqua di fronte alla Base Nautica - La Calchera, Via Predore 6, Sarnico.

Le attività si svolgono su moduli di due ore con un max di 10 partecipanti ognuna.

Ai partecipanti è richiesto di

Presentarsi con vestiario idoneo alla prova in acqua: scarpette, long john in neoprene, maglietta termica MM/ML, giubbetto debitamente regolato per consentire le manovre in acqua, paraspruzzi.

 

Introduzione

L’impegno del Scuola di Canoa – Kayak Sarnico sulla sicurezza nasce con l’associazione stessa. Ogni corso base è stato erogato con l’adozione dei dispositivi di legge e lo statuto stesso riporta l’indicazione d’obbligo per il loro utilizzo. I corsi avanzati di acquaticità e di eskimo oltre alle esperienze su fiume e su mare hanno portato la consapevolezza di come una adeguata preparazione alla gestione del rischio possa fare la differenza. La differenza tra chi si limita “ metterti in acqua” e chi è Scuola di Canoa.

Gestire i rischi connaturati agli sporta acquatici (moto delle onde, instabilità delle imbarcazioni) ci consente di mantenere i tipici inconvenienti di un’uscita in kayak affinché rimangano semplici perdite di tempo se non occasioni per esercizi di abilità e confronto all’interno del team.

La incapacità di gestire i rischi viceversa espone ai pericoli, seppur limitati dall’adozione dei dispositivi di sicurezza, della pratica in acqua.

 

Concetti

IL GRUPPO

la formazione si svolge in GRUPPO, che poi formato e coordinato permette di superare le difficoltà riducendo ulteriormente i rischi connessi alla pratica del kayak. Formarsi e poi sperimentare in team permette di ragionare sui limiti propri individuando errori e punti di forza.

Attrezzatura e materiali

Indossare i materiali adatti e conoscere le caratteristiche delle imbarcazioni sono fondamentali per la riuscita delle manovre e la gestione del rischio.

Maglietta termica pantaloni neoprene scarpe neoprene
Paraspruzzi Giubbetto di galleggiamento Giacca d'acqua
Caschetto di Protezione Moschettone a Ghiera Corda da lancio
Coltello da salvataggio Fischietto Kit pronto soccorso

 

Applicazione

Pratica e applicazione consentono di assimilare i concetti fondamentali per superare più facilmente le difficoltà.



Salvamento

Il termine “Salvamento” fa riferimento all’insieme di tecniche che, una volta acquisite, sperimentate e applicate mettono in condizione il gruppo di kayaker di gestire la situazione di rovesciamento di uno o più componenti del gruppo. Il successo nell’applicazione delle tecniche di salvamento consente al kayaker di rientrare nel kayak e di riprendere la navigazione.

Tecnica : Tutti in acqua,

Salvataggio a T (doppio)



 

 

Autosalvamento

E’ l’insieme di tecniche che permettono, in caso di rovesciamento al kayaker una volta acquisite, sperimentate e applicate, di rientrare nel kayak e di riprendere la navigazione.

In tutti i casi considerati è previsto il rovesciamento, l’uscita bagnata dal kayak e conseguente recupero.

 

 

Corda la lancio

La corda da lancio è un dispositivo di salvataggio usato comunemente nella pratica sportiva della canoa/kayak, del rafting e nelle operazioni di soccorso in fiume. È composta da una corda di lunghezza tipicamente compresa tra 12 e 20 metri fissata ad una estremità ad un sacco, entro il quale viene arrotolata. Sacco e corda sono costituiti da materiale sintetico che ne assicura la galleggiabilità e sono realizzati in colori vivaci per essere facilmente distinguibili in acqua.

Sfruttando il peso del sacco pieno di corda, il soccorritore trattiene l'estremità libera della corda lanciando il sacco verso la persona in difficoltà. Una volta afferrata la corda o il sacco, il discesista in difficoltà può essere trainato verso riva o comunque lontano dalla zona di pericolo.

La corda da lancio, insieme all'ausilio al galleggiamento e al casco, costituisce la dotazione di sicurezza standard per la pratica degli sport fluviali.

La corda da lancio può essere utilizzata, oltre che in caso di necessità, anche come misura di prevenzione in caso di attraversamento di sezioni particolarmente difficili o pericolose. In tali casi uno o più discesisti si pongono preventivamente in posizione tale da poter soccorrere i compagni che si venissero a trovare in una condizione di difficoltà, consentendogli di affrontare il passaggio in sicurezza.

La combinazione di più corde, anche insieme a moschettoni e cordini, consente la realizzazione di paranchi o altri sistemi complessi per il recupero di pericolanti o per il disincaglio delle canoe.

Coltello da salvataggio

Il coltello in canoa risulta utile se non necessario in tutte le situazioni in cui sia necessario rimuovere un vincolo tra noi, i nostri compagni e una fune, un imbrago, una parte dell'attrezzatura. Le caratteristiche di un coltello da salvataggio è che deve essere apribile con una mano sola, mediante la sola forza del pollice ed essere privo di punta per ridurre la possibilità di tagli accidentali. Eventuali seghettature sono utili al fine di migliorare la capacità del coltello.

Nodi

Nodo barcaiolo, Mezzo barcaiolo, nodo savoia, nodo delle guide


Traino

Con il traino si intende l’insieme delle tecniche che, una volta acquisite, sperimentate e applicate mettono in condizione il gruppo di kayaker di gestire la situazione di incapacità di un componente (per malore, incidente, perdita della pagaia) a proseguire la navigazione attivamente (pagaiando).


Per informazioni, contattare Flavio.


Galleria immagini


Calendario Attività

December 2017
L M M G V S D
27 28 29 30 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Articoli Recenti

Abbiamo 21 visitatori e nessun utente online

16 Paesi del Lago d'Iseo

QR-Code

QR-Code