Miglio didattico

La percorrenza di questo tratto del fiume Oglio presuppone la conoscenza della tecnica di conduzione in acqua mossa. Ogni indicazione qui riportata non sostituisce la frequentazione di un apposito corso di acua mossa e dalla disponibilità dei dispositivi di protezione individuale (caschetto, aiuto al galleggiamento, muta o abbigliamento stagno). Si tratta di un tratto di circa 2km. Tratto di Secondo grado, è regolato a monte da dighe e sbarramenti. Attenzione a rami e alberi che possono trovarsi dopo le piogge.

Imbarco a valle dello sbarramento del Porto di Calepio (Gommone).
Si parcheggia sulla Sp96 al civico 214-220 davanti al magazzino edili 45.648238, 9.917977.






Sbarco presso area ricreativa in Via Molin accessibile all'incrocio con Strada provinciale a Tagliuno davanti all'albergo Stockolm. Lo sbarco è sulla destra ben visibile . Si tratta di una banchina di cemento. L'area ricreativa è uno spiazzo verde usato normalmente per gite domenicali.
Coordinate
45.633832, 9.907187

L'imbarco al gommone è semplice e c'è la possibilità di fare un riscaldamento nell'area sotto lo sbarramento. Proseguendo, dopo circa 200m si arriva al ponte su cui è posizionato l'idrometro Oglio Capriolo. Dietro i piloni è possibile fare pratica nel passare da morta a morta. Ideale con livello -110- -140.
Proseguendo si incontra un'isoletta che dividendo in due il fiume rappresenta la vera palestra di questo tratto. Il flusso di destra è pregiudicato dalla riva piutytosto sporca a causa dei rami. A sinistra invece le condizioni sono ideali. Con -120, - 1,40 le onde sono davvero interessanti per provare a surfare. Con livelli maggiori la corrente aumenta tendendo a spianare. comunque vale la pena per un buon allenamento in corrente. c. 45.645590, 9.916197




































Scendendo ulteriormente si inconra un'altra isola. Si tiene il ramo destro evitando i rami sulla riva destra. Dopo 200 mt si trova la confluenza dei due rami. A seconda del livello il ritorno può essere intrigante. Vale lapena di riprovarlo anche se riprenderlo può essere faticoso. 45.642063, 9.916981

Proseguendo per poche centinaia di metri di acqua piatta si arriva alla confluenza con il canale di efflusso della centrale elettrica di Tagliuno 45.635030, 9.908564. Il punto è accessibile anche ripartendo dallo sbarco e permette di sperimentare le condizioni di traghetto, entrata in corrente e gestione delle pance. 45.650301, 9.918053




Calendario Attività

October 2018
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4

Articoli Recenti

Abbiamo 47 visitatori e nessun utente online

16 Paesi del Lago d'Iseo

QR-Code

QR-Code
OOOOOO